Il Vespa Club von Deutschland e.V. (VCVD)

L’obiettivo della Federazione dei vespisti tedeschi (Dachverband der Deutschen Vespa-Fahrer) era ed è promuovere e tutelare la comunità che fa capo alla grande famiglia della Vespa. E non solo sul piano nazionale. Per ben sette volte il VCVD e i suoi club locali hanno organizzato l’Eurovespa, l’evento antesignano degli odierni Vespa World Days.

Eventi a cui non c’era solo intrattenimento ma anche sport, che è sempre stato una costante dei raduni di Vespe tedeschi e internazionali. Con la cosiddetta “gimcana”, il trial e il rally, le gare sportive del VCVD sono state fondamentali per offrire un programma variegato agli appassionati della Vespa.

Il Vespa Club von Deutschland e.V. fu fondato nell’estate 1952 da diversi club. Già nel 1950, anno in cui la Vespa approdò in Germania, nacquero numerosi club in diverse zone del paese, come ovunque in Europa. Ai tempi d’oro, negli anni Cinquanta e Sessanta, il VCVD riuniva oltre 220 club locali. Dopo un periodo di difficoltà negli anni Settanta, quando i club aderenti calarono a meno di 90, il Vespa Club von Deutschland è tornato a essere un club internazionale di dimensioni notevoli. Attualmente tra i suoi associati conta quasi 160 club locali con circa 3.500 tra vespiste e vespisti organizzati.

L’Eurovespa in Germania:
1956 Monaco
1967 Magonza
1983 Saarbrücken
1985 Francoforte sul Meno
1989 Kaiserslautern
1992 Pforzheim
2000 Amburgo
2017 Celle, Vespa World Days

Ulteriori informazioni: www.vcvd.de

Ritratti membri

Commenti chiusi